Generalmente, nel settore dell’edilizia, per intercapedine s’intende quella porzione di spazio vuoto che si viene a creare tra due interstizi, che può essere verticale se si parla di elementi in muratura oppure orizzontale nel caso di una copertura o di un serramento. Esistono comunque diverse tipologie di intercapedine, come ad esempio quella ventilata che, come si evince dal termine, permette un flusso d’aria che parte dall’ambiente esterno verso l’interno, oppure chiusa, quando manca il contatto con l’aria esterna, e dunque vi è un ristagno di aria interna.

L’intercapedine ventilata, offre numerosi vantaggi. Prima di tutto consente di tutelare la struttura dall’umidità che spesso si trasmette da una parete all’altra, inoltre è in grado di proteggere anche dall’irraggiamento solare. Spesso può capitare che un ambiente privo di intercapedine ventilata possa surriscaldarsi diventando poco vivibile: in questi casi, il flusso d’aria diventa fondamentale.

Come funziona?

Nella realizzazione delle case moderne viene spesso utilizzata una tecnica, quella della facciata ventilata, che prevede la creazione di questo tipo di intercapedine per far sì che il fabbricato in costruzione sia protetto dall’ambiente esterno, modulando in maniera ottimale il rapporto che vi è tra la parte esterna ed interna. Entrando nello specifico, una facciata ventilata non è altro che un rivestimento che permette appunto la creazione dell’intercapedine, ed è una soluzione pratica e versatile, da costruire a secco su di una struttura già esistente.

Dal punto di vista strutturale, la facciata ventilata è composta, dall’interno verso l’esterno, da:

  • Parete
  • Strato isolante, che tende a isolare l’ambiente interno sia dal punto di vista termico che acustico 
  • Intercapedine ventilata, così da modulare il flusso dell’aria evitando che si crei dell’umidità
  • Rivestimento

L’intercapedine, come si evince dalla struttura, è infatti la cosa più importante, in quanto promette grandi vantaggi dovuti ai moti convettivi naturali che permettono all’aria tra le pareti di circolare e modificarne anche la temperatura.

Questo è dunque il principio di funzionamento di un intercapedine ventilata,i cui benefici si ripercuotono soprattutto sui fabbricati e sugli edifici. Nei mesi estivi ad esempio, essendo la temperatura esterna molto calda, il calore entra nel rivestimento. L’aria calda, si sa, tende a salire e di conseguenza crea un movimento che tende poi a far fuoriuscire il calore. In questo modo la parete non si riscalderà, bensì resterà sempre fresca, indipendentemente dalle temperature esterne.

Nei mesi invernali, al contrario, l’irraggiamento solare ha chiaramente un’azione inferiore poiché la temperatura che viene percepita dalla parete sarà più bassa. Tuttavia, lo spazio vuoto che intercorre tra la struttura e il rivestimento eliminerà ogni pericolo di umidità e di condensa.

Ulteriori vantaggi

Quelli sopra citati sono solo alcuni dei vantaggi che può apportare l’intercapedine ventilata, tra cui quello di proteggere e tutelare la struttura portante dagli agenti atmosferici durante tutto l’anno. Gli altri benefici variano anche a seconda di quale tipologia di rivestimento viene utilizzata per la creazione di questo spazio vuoto. Quelli più usati sono generalmente in metallo, in legno o materiali sintetici. Con i primi s’intendono rivestimenti composti in acciaio inox, zincato, alluminio e tanti altri tipi di metalli. Con quelli in legno, invece, si tiene conto di qualsiasi tipo di legno che sia resistente e adatto ad un utilizzo del genere. Grazie infatti alle sue proprietà naturali, sarà molto efficace per tutelare l’invecchiamento del fabbricato proteggendolo dagli agenti atmosferici. Infine per rivestimenti sintetici, si usa la pietra o il cotto.

Come abbiamo ampiamente sottolineati finora, i benefici sono davvero molti, a partire dall’isolamento termico e acustico, fino ad arrivare alla climatizzazione dell’ambiente in modo ottimale. Riassumendo i motivi per cui scegliere di installare una facciata ventilata, usufruendo dei benefici dell’intercapedine, sono:

  • Eliminazione di umidità e condensa, problemi che spesso possono portare al danneggiamento non solo estetico della parete, bensì potrebbero anticipare il collasso della stessa
  • Protezione assicurata contro gli agenti atmosferici, contribuendo alla durabilità della parete interna

Semplicità di installazione e successiva manutenzione anche molto economica

Richiedi una consulenza gratuita per maggiori informazioni sull'intercapedine ventilata

Call Now ButtonChiama Ora