Per quanto riguarda il settore delle ristrutturazioni, l’anno è iniziato bene: il “bonus facciate” 2020 è un’agevolazione davvero consistente che farà felici tantissimi italiani. Parliamo di una detrazione del 90% sulle spese sostenute da chi avvierà dei lavori di ristrutturazione della facciata, che sia di una casa o di un condominio. Per usufruire del bonus sono ammessi interventi di intonacatura, verniciatura e ripristino di una facciata (sia la parte esterna che quella interna), compresi balconi, ringhiere ed ornamenti. Come vedremo più avanti, a questi è possibile aggiungere gli interventi di riqualificazione energetica.

Gli edifici interessati dal bonus sono tutti quelli appartenenti alle zone A e B.

  • Zona A: centri storici, incluse le aree circostanti
  • Zona B: territori totalmente o parzialmente edificati, con un indice di superficie coperta non inferiore al 12,5% (ovvero 1/8 del totale)

Rimane esclusa, dunque, solo la zona C, ovvero le cosiddette aree di espansione urbanistica. Contattateci se siete interessati a usufruire del bonus e non sapete a quale zona appartiene il vostro immobile.

Il Bonus Facciate 2020 è stato aggiunto alla Legge di Bilancio inviata a Bruxelles il 16 ottobre 2019, traendo ispirazione da una legge francese degli anni ’60 – la “Loi Malraux” – che aveva l’obiettivo di cambiare volto alle città grazie al restauro delle facciate degli edifici. Se volete leggere il testo dell’articolo relativo al bonus (Art.1 della legge n.160 del 27 dicembre 2019) potete trovarlo QUI , ma quello che ci preme sottolineare è che questo bonus riesce a risolvere non una, ma ben tre criticità: aiutare economicamente le persone ad intraprendere una ristrutturazione, migliorare l’aspetto estetico degli edifici e di conseguenza dei centri urbani, e – cosa ancor più importante – intervenire sulla funzionalità e sulla riqualificazione energetica delle case, migliorando la qualità della vita (e diminuendo le spese!) degli inquilini. Perché parliamo di riqualificazione energetica? Perché adesso sarà ancora più conveniente!

Bonus Facciate ed Ecobonus: approfittate di entrambi

Il Bonus Facciate 2020 e l’Ecobonus non si escludono, bensì sono cumulabili. Dunque se oltre ad una normale operazione di tinteggiatura si vuole aggiungere un intervento dal punto di vista termico (ad esempio un cappotto esterno  i lavori complessivi potranno usufruire di entrambe le detrazioni: quella del 90% prevista dal bonus facciate, senza limiti di spesa, e quella del 65% prevista dall’Ecobonus sui lavori di efficientamento energetico, prorogata anche per il 2020. La doppia agevolazione di questa manovra risulta un vero grande incentivo a rilanciare sia la cura estetica che il risparmio energetico delle nostre case.

Detrazione in 10 anni… o cessione del credito

Il Bonus Facciate 2020 viene erogato in 10 quote annuali a decorrere dall’anno di sostenimento delle spese. Ma, esattamente come per l’Ecobonus, è possibile risparmiare sulla spesa da sostenere con la cessione del credito: scopri QUI come funziona!

Per qualsiasi altra informazione non esitate a chiamarci al 3289292323 o al Numero Verde 800685035.

Call Now ButtonChiama Ora