VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA

Ventilazione meccanica controllata (VMC)
a Genova e provincia

Gemacht, che opera a Genova ed in Liguria, si occupa anche di ventilazione meccanica controllata. 
I sistemi di ventilazione meccanica controllata - conosciuti con l’acronimo VMC - sono impianti di areazione che permettono di effettuare il ricambio dell'aria da un ambiente con l'esterno, senza l'apertura di finestre o porte ma utilizzando condotte di ventilazione forzata, collegate con gli ambienti interni da sistemi aspiranti e da sistemi di diffusione dell’aria per ottenere rispettivamente la rimozione dell'aria inquinata o viziata
e per l'immissione di aria pulita negli ambienti.

Questi sistemi sono molto diffusi nei locali pubblici, nelle strutture sanitarie ma anche in fabbricati civili quali abitazioni.
Di solito i sistemi di ventilazione forzata sono integrati con impianti di climatizzazione; 
I sistemi di ventilazione controllata a recupero energetico o EVR (Energy recovery ventilation) consentono in più di recuperare in parte l'energia di raffreddamento o riscaldamento che verrebbe persa con un ricambio d'aria semplice come ad esempio aprendo le finestre.
Questo avviene grazie all'impiego di scambiatori di calore del tipo controcorrente in cui i flussi d'aria in uscita ed entrata vengono incrociati, senza mescolanza, in modo che un flusso riscaldi l'altro mentre si raffredda. In questo modo, d'inverno l'aria che esce riscalda quella che entra, mentre d'estate l’aria che esce raffredda quella che entra.

Gli impianti di ventilazione meccanica controllata con recuperatore di calore da alcuni anni si stanno diffondendo molto rapidamente nell’impiantistica moderna, soprattutto in ambito civile settore in cui, fino a qualche anno fa non veniva data la giusta importanza, a differenza di quanto avveniva invece in altri ambiti. Infatti, nei settori degli uffici commerciali in particolare, gli impianti VMC hanno da sempre ricoperto un ruolo importante, strategico e fondamentale, per quanto riguarda il benessere interno degli occupanti e la riduzione dei consumi energetici degli edifici.

Gemacht opera in Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana e Val d'Aosta.
Richiedete un preventivo gratuito

Impianti di ventilazione meccanica controllata a Genova

Come detto gli impianti di ventilazione meccanica controllata si stanno diffondendo in tutti i settori dell’edilizia, con la previsione che entro il 2020 gli edifici di nuova costruzione dovranno essere ad energia quasi zero. Essi trovano diffusa applicazione nelle case, negli uffici e nelle industrie e molto spesso evitano il degrado delle strutture edili. Il degrado delle strutture edili di solito avviene in presenza di ponti termici dove la percentuale di umidità relativa è elevata, come spesso si vede nei bagni e nelle cucine, e dove la salubrità dell’aria è un fattore essenziale per la salute delle persone, come le camere da letto o comunque stanze dove gli occupanti trascorrono gran parte del tempo.

Impianti di ricambio continuativo d’aria e diluizione delle sostanze nocive

Gli impianti a ventilazione meccanica controllata VMC, permettendo un ricambio continuativo dell’aria e garantiscono l’abbattimento e la diluizione delle sostanze nocive fino ad eliminarle. Le unità di trattamento dell’aria negli impianti VMC, sono dotate di specifiche batterie filtranti di vario genere, tipologia e grado filtrante, e garantiscono il blocco delle sostanze inquinanti presenti all’esterno, come, ad esempio, gas di scarico delle automobili o degli impianti di riscaldamento, polveri e pollini, garantendo un’eccellente qualità dell’aria. Ovviamente maggiori sono i filtri e maggiori sono le capacità filtranti, maggiore sono però le perdite di carico, con un significativo aumento della potenza elettrica assorbita dal ventilatore e una maggiore attività di manutenzione programmata per garantire sempre l’impianto di ventilazione in perfetta efficienza.

Molto spesso capita di aver effettuato verifiche su edifici nei quali la presenza di muffa in corrispondenza di elementi fragili dell’involucro edilizio risultava limitata ma dopo aver eseguito un intervento di ristrutturazione edile tendono ad accentuarsi in modo evidente. Questo perché anche un eventuale sola sostituzione dei serramenti tende a rendere maggiormente ermetici i locali, all’interno dei quali la presenza di elevati tassi di umidità relativa, dipendenti anche alle semplici attività svolte dagli occupanti, non viene smaltita e conseguentemente il vapore acqueo presente nell’aria tende a depositarsi sulle strutture facendo proliferare muffe e spore, le quali, oltre ad essere un elemento anti estetico, sono a anche causa comprovata di malattie delle vie respiratorie. 

Perchè realizzare un impianto VMC?

La stessa cosa vale anche nel caso di interventi di coibentazione ed impermeabilizzazione delle strutture. Ogni materiale presente in natura o prodotto con processi chimici, utilizzato in edilizia, ha dei requisiti che lo rendono più o meno traspirabile; è quindi necessario che la posizione dei singoli elementi, e soprattutto dei materiali coibenti, vengano preventivamente studiate, al fine di evitare di incorrere in problematiche di ristagno di condensa.

Spesso anche le nuove costruzioni sono state oggetto di fenomeni degenerativi, causati dalla realizzazione edile eseguita in modo approssimativo, senza i dovuti accorgimenti. L’ondata della speculazione edilizia dei decenni passati ha visto la realizzazione di edifici nuovi con presenza di muffe. 

Una delle soluzioni di maggiore successo, e che nella quasi totalità delle situazioni può portare a risoluzione certa delle problematiche sopra descritte è nella realizzazione di un impianto VMC a ventilazione meccanica controllata.

Contatta Gemacht per un sopralluogo e preventivo gratuito.

Un’azienda mossa dalla passione: scrivete a info.gemacht@gmail.com

Share by: